Società di capitali e società di persone: quali sono le differenze? - Studio Blescia

Novembre 29, 20190

L’art. 2247 c.c. definisce il contratto di società con la nozione di società come ente associativo a base contrattuale, nato dall’accordo di due o più persone per costituire e regolare tra loro un rapporto giuridico a contenuto patrimoniale.

Questa definizione però è indicativa delle società costituite mediante contratto, ma non corrisponde alla nozione generale di società, perché se da una parte esistono società non a scopo di lucro, dall’altro, con l’introduzione delle società unipersonali, anche un soggetto singolo può costituire una società, attraverso un atto unilaterale (come nel caso delle S.r.l e delle S.p.a).

I requisiti che caratterizzano il contratto di società sono:

  1. a) il conferimento da parte dei soci di beni o servizi;
  2. b) l’esercizio in comune di un’attività economica;
  3. c) lo scopo di lucro (o lo scopo mutualistico previsto dall’art. 2511 c.c.).

 

Le differenze fondamentali 

Lo scopo di lucro è il fine tipico della costituzione delle società, che vogliono dunque erogare ai soci i guadagni dell’attività economica esercitata. Le due macro-categorie di società lucrative sono: la società di persone e la società di capitali.

Sebbene il fine sia lo stesso, ci sono differenze fondamentali da tenere in considerazione. Esaminiamo alcune di queste:

  • le società di persone non sono, per lo Stato, soggetti giuridici pienamente distinti dalle persone dei soci. Ciò significa che la responsabilità in seguito a eventuali inadempienze ricade inevitabilmente sui soci, che ne rispondono in modo illimitato e solidale (tranne che nel caso dei soci accomandanti delle S.a.s);
  • le società di capitali invece hanno una personalità giuridica e sono dunque per lo Stato soggetti giuridici distinti dalle persone dei soci. In questo caso è la società, e non il singolo socio, ad essere titolare di obblighi e diritti dell’attività e a dover rispondere a terzi;
  • in sede di costituzione della società di persone non è necessario versare capitali minimi perché può nascere anche senza fondi, ed è per questo motivo che i soci rispondono illimitatamente e sono i garanti dei creditori;
  • per la costituzione della società di capitali, come dice il nome stesso, c’è un obbligo di versamento minimo di € 10,000.00 se si tratta di una r.l., e di € 1,00 se si tratta di S.r.l.s..

 

Tipologie di società di persone e società di capitali

Esistono diverse tipologie di società di persone e società di capitali, che variano in rapporto all’oggetto, ossia allo scopo sociale che può essere commerciale o non commerciale, e al grado di responsabilità dei soci.

Le società di persone sono:

  • Società semplice (s.);
  • Società in nome collettivo (n.c.);
  • Società in accomandita semplice (a.s.).

Le società di capitali invece:

  • Società unipersonale a responsabilità limitata;
  • Società a responsabilità limitata (r.l.);
  • Società semplificata a responsabilità limitata;
  • Società per azioni (p.a.);
  • Società in accomandita per azioni (a.p.a.).

 

Considerazioni finali sulle società di persone e società di capitali

La preoccupazione principale è l’eventualità del fallimento della società di persona, che si estende sul patrimonio di ogni singolo socio e può portare dunque all’esproprio dei beni personali come auto e case.

Se il fallimento invece dovesse verificarsi per una società di capitali, i creditori potranno avvalersi solo ed esclusivamente sul patrimonio della società e non su quello personale dei soci. È questo il caso in cui si può parlare di autonomia patrimoniale perfetta.

Non è semplice scegliere il tipo di società da costituire, se una società di persone o una società di capitali; molto dipende dalle disponibilità economiche, dalle esigenze e dal calcolo dei rischi che possono intercorrere.

Assicurarsi una consulenza professionale presso un Commercialista è una priorità da non sottovalutare, poiché non è consigliabile esporsi a rischi conseguenti a conoscenze non approfondite della materia e inoltre, poter contare su un appoggio costante e sicuro permetterà di vivere con tranquillità la scelta di costituire una società di persone o capitali.

Studio Blescia & Partners è sempre vicino ai suoi clienti. Non esitate a contattarci per una consulenza.

 

 

 

 

Condividi su:
Luigi Blescia

Luigi Blescia

è esperto di diritto societario, tributario ed ha maturato significative esperienze assistendo importanti gruppi imprenditoriali italiani , nonché imprese familiari. È Presidente di Commissione dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Foggia. Leggi di più ►

Leave a Reply

Studio Blescia

2019 © Studio Blescia & Partners
P.IVA 03675830719

Privacy PolicyCookie Policy

Seguici su

Credits: Strinet